Diagnosi e Terapia

Disfunzione Erettile, dalla Diagnosi alla Terapia

stitiki disleitourgia diagnosi kai therapeiaLa disfunzione erettile è caratterizzata come un fenomeno neuro-vascolare il quale provoca l’incapacità di raggiungere un’erezione abbastanza dura e con una durata sufficiente per ottenere dei rapporti sessuali soddisfacenti per almeno 6 mesi.

Più di 200.000.000 uomini nel mondo soffrono di disfunzione erettile e in futuro il numero aumenterà drammaticamente mentre almeno 3.000.000 Italiani hanno problemi di disfunzione erettile.

La disfunzione erettile è un problema personale e sociale con molte estensioni, quindi ogni paziente androgino ha bisogno di un trattamento speciale e, naturalmente, di un approccio giusto al suo problema. l’identificare la causa della disfunzione erettile in relazione ai dati necessari offrirà il trattamento migliore e più efficace per il paziente.

L’ignoranza e la paura che accompagnano la disfunzione erettile rendono impossibile gestirla, poiché solo il 5% degli uomini che hanno problemi di erezione consultano uno specialista, mentre il 95% dei casi potrebbe essere curato. Ci sono varie cause di disfunzione erettile che sono abbastanza conosciute. I due principali gruppi di disfunzione erettile sono di tipo mentale e organico. Le cause neurogene vengono incluse nel tipo organico, al quale viene fatto riferimento di seguito.

La disfunzione erettile può verificarsi in varie forme, si possono avere problemi di erezione continui o con intervalli, ad esempio, erezione molla, durezza che dura molto poco, sensazioni ridotte ecc. Inoltre ci possono essere disturbi che riguardano l’eiaculazione come l’eiaculazione precoce (molto frequente), l’impossibilità di eiaculazione o un’eiaculazione ritardata, come inoltre la mancanza o la significativa riduzione del desiderio sessuale, la mancanza o la riduzione della frequenza e dell’intensità delle erezioni diurne o notturne, l’incapacità generale di avere una erezione o variazioni di essa al momento del rapporto sessuale o incapacità di mantenere un’erezione durante I preliminari.

In tutte queste situazioni, la funzione erettile dovrebbe essere controllata. La maggior parte degli uomini, anche quando si rendono conto del proprio problema, non ricorre a soluzioni mediche, ma cerca in di affrontarla con modi non ortodossi. Sorprendentemente, sia in Grecia che nei paesi Europei, il tempo medio che passa tra il verificarsi del problema fino alla prima visita dal medico è di circa due anni. In genere, solo il 5% degli uomini che hanno problemi di erezione visitano uno specialista mentre il 95% dei casi potrebbe essere curato.

Le cause neurogene sono quelle dove I nervi (associati alla funzione del pene) non funzionano soddisfacentemente e causano un disturbo nel trasferimento del messaggio-stimolo dal cervello al pene. Condizioni neurologiche come lesioni del midollo spinale e sclerosi multipla, nonché procedure chirurgiche eseguite nella regione pelvica sono cause neurologiche di disfunzione erettile.

Inoltre, la disfunzione erettile può anche essere dovuta a cause ormonali, come per esempio la mancanza di ormoni “maschili” e l’uso o l’abuso di droghe. Per diversi farmaci, in particolare quelli usati per trattare l’ipertensione, le malattie cardiache e I disturbi mentali, è stato trovato che influenzano il raggiungimento di un’erezione, come spesso si vede nei loro effetti collaterali.

Gli uomini che soffrono di disfunzione erettile dovrebbero sottoporsi a un controllo medico anche per malattie cardiovascolari siccome potrebbe essere un’indicazione precoce di esse, secondo uno studio Italiano pubblicato recentemente. La disfunzione erettile può quindi manifestarsi prima della cardiopatia poiché l’arteria del pene ha un diametro inferiore rispetto all’arteria coronaria ed è probabile che sia essa la causa della disfunzione erettile.

L’approccio diagnostico comprende il passato medico del paziente (uso prezioso di questionari speciali come l’Indicatore Internazionale del funzionamento erettile IIEF), la valutazione del suo profilo psicologico, esame clinico e prove di laboratorio con esami del sangue generali (glucosio, lipidi) ma anche più specifici come la misurazione di specifici ormoni (FSH, LH, Prolattina, Testosterone). Si basa anche su esami specialistici che si basano sul causare episodi erettili usando vasodilatatori, e sul loro controllo. Questi esami sono la misurazione dinamica della durezza in tempo reale (RT Rigiscan) e l’ecografia Doppler delle arterie del pene.

Lo studio delle erezioni notturne (NPT), cioè gli episodi erettili che si verificano durante il sonno profondo, è molto prezioso. Questi, avendo caratteristiche particolari (quantità, durata, durezza) ed esprimendo il normale o non funzionamento del meccanismo di erezione indipendentemente dagli stimoli psicogeni, può rendere la diagnosi differenziale fra disordine psicogeno ed organico. Così, viene completamente controllato il paziente con scopo da un lato l’individuazione e il trattamento di malattie che causano o si nascondono dietro la disfunzione erettile, e dall’altro, il trattamento del problema di erezione.

Doppler – Triplex per il Pene

Il controllo con ecografia-tomografia accompagnata da Doppler – Triplex a colori per il pene dopo l’iniezione di una sostanza vasoattiva dà la risposta. Determina se la disfunzione erettile è dovuta a cause organiche, siccome calcola con alta precisione rispettivamente la sufficienza o l’insufficienza arteriosa e venosa, la pressione sistolica massima (PSV), la pressione endotrattiva (EDV), l’indice RI (indice di resistenza), il diametro delle arterie cavernose del pene così come il cambiamento dei corpi cavernosi prima e durante l’erezione.

Questo esame è molto importante perché può escludere direttamente il fattore psicologico o il fatto di coesistenza di esso. Se viene fatto questo esame, spesso non è necessario fare tutti gli esami relativi al problema (ematologici ecc.) siccome mostra qual’è il problema e anche se la causa è vascolare, un dettaglio molto importante per l’Urologo Specialista. L’esame si svolge in un’area clinica, naturalmente offre immagini (come l’ecografia) ed è indolore, breve e soprattutto centrato, efficace e sicuro riguardo la risposta che dà.

Quindi, a seconda della causa, adottiamo anche l’approccio appropriato.

error: Content is protected !!