Eiaculazioni Precoce

Eiaculazione Precoce: I 3 Problemi Base

Problemi di eiaculazione come l’eiaculazione precoce sono problemi sessuali comuni per gli uomini.

I tre problemi fondamentali sono I seguenti:

  • Eiaculazione precoce
  • Eiaculazione ritardata
  • Eiaculazione retrograda

Questi vengono descritti in maggior dettaglio di seguito.

Eiaculazione precoce

L’eiaculazione precoce è il problema più comune di eiaculazione. Compare quando l’uomo eiacula molto velocemente durante I rapporti sessuali.

Molti uomini non sono sicuri di quanto dovrebbe durare il sesso “normale” prima dell’eiaculazione. Uno studio che ha esaminato 500 coppie provenienti da cinque paesi diversi ha rilevato che il tempo medio tra l’inserimento del pene di un uomo nella vagina del partner e l’eiaculazione è cinque minuti e mezzo circa.

Tuttavia, spetta all’uomo e al suo partner decidere se sono soddisfatti o meno del tempo di cui lui ha bisogno per eiaculare. Non esiste un tempo specifico per la durata del rapporto sessuale.

Episodi occasionali di eiaculazione precoce sono comuni e non sono motivo di preoccupazione. Ma se vedete che circa la metà dei vostri tentativi di rapporti sessuali si traducono in eiaculazione precoce, allora potrebbe essere utile cercare un trattamento che vi aiuti.

La maggior parte degli uomini con questo problema non l’hanno avuto da sempre  – in precedenza eiaculavano normalmente. In questo caso, si parla di eiaculazione precoce “secondaria“.

È meno comune per un uomo sperimentare da sempre l’eiaculazione precoce (dal momento che è diventato sessualmente attivo) – qualcosa noto come eiaculazione precoce “primaria” o eiaculazione precoce a vita. Nella maggior parte dei casi di eiaculazione precoce a vita:

  • Vi è l’incapacità di ritardare l’eiaculazione durante il sesso, ogni volta o nella maggior parte delle volte.
  • La condizione provoca sentimenti di vergogna o delusione e ha un impatto sulla qualità della vita, portando l’uomo ad evitare l’intimità sessuale.

Eiaculazione ritardata

L’eiaculazione ritardata (disturbo orgasmico maschile) è stata caratterizzata come:

  • Comparsa di un ritardo significativo prima che l’eiaculazione sia possibile.
  • Completa incapacità di eiaculare, anche se l’uomo vuole e la sua erezione è normale.

Non esiste una definizione formale che descriva un “tempo eccessivo“, ma un ritardo persistente (e indesiderato) nell’eiaculazione, della durata di 30-60 minuti, può indicare un’eiaculazione ritardata.

In alternativa, se non riuscite a eiaculare almeno nella metà dei casi in cui avete rapporti sessuali, e molto probabile che soffriate di eiaculazione precoce.

Come con l’eiaculazione precoce, l’eiaculazione ritardata può essere acquisita in un momento della vostra vita o è possibile che la abbiate da sempre, a vita. L’eiaculazione a vita è meno frequente e colpisce circa uno su 1.000 uomini.

L’eiaculazione ritardata può verificarsi in tutte le situazioni sessuali o solo in alcune – ad esempio, potreste essere in grado di eiaculare normalmente durante la masturbazione ma non durante il sesso. Quando l’eiaculazione ritardata si verifica solo in determinate situazioni, di solito c’è dietro una causa psicologica.

Eiaculazione retrograda

L’eiaculazione retrograda è un tipo ancora più raro di problema di eiaculazione. Compare quando lo sperma si muove all’indietro ed entra nella vescica invece di uscire dall’estremità uretrale (li da dove passa l’urina).

I principali sintomi di eiaculazione retrograda includono:

  • La mancata produzione di sperma o la produzione solo di una piccola quantità durante l’eiaculazione.
  • La produzione di urina opaca (a causa dello sperma al suo interno) la prima volta che andate in bagno dopo il sesso.

Gli uomini con eiaculazione retrograda sono ancora in grado di sperimentare la sensazione di orgasmo e la condizione non risulta pericolosa per la salute. Può, tuttavia, influire sulla capacità di procreare (leggere riguardo l’infertilità).

Terapia per problemi di eiaculazione

L’eiaculazione precoce può essere trattata con farmaci, come ad esempio con inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI), un tipo di antidepressivo che può aiutare a ritardare l’eiaculazione.

La terapia di coppia, una forma di consulenza, può essere utile nella progettazione di tecniche che I partner possono utilizzare per ritardare l’eiaculazione.

Le terapie raccomandate per l’eiaculazione ritardata dipendono dalla causa sottostante. Se si suppone che essa sia un effetto collaterale dei farmaci, allora il passaggio a una medicina alternativa aiuterà. Tuttavia, se si presume che la causa sia psicologica, può essere suggerita una consulenza.

La maggior parte degli uomini non ha bisogno di cure per l’eiaculazione retrograda perché sono ancora in grado di godersi una vita sessuale sana e la condizione non influisce sulla loro salute. In alcuni casi, possono essere utilizzati farmaci per ripristinare l’eiaculazione normale.

Tuttavia, se si desidera avere figli, potrebbe essere necessario un trattamento di fertilità per estrarre un campione di sperma.

Domande Comuni

I problemi di eiaculazione sono complessi e possono essere causati da varie cose, come ad esempio:

  • Stress.
  • Problemi di relazione.
  • Ansia – come, per esempio, un uomo il quale la paura di perdere la propria erezione (disfunzione erettile), lo porta a far “veloce” durante il rapporto sessuale.
  • Precedenti esperienze sessuali traumatiche.
  • Depressione.
  • Alcune condizioni mediche o farmaci – il diabete, ad esempio, può causare eiaculazione ritardata.

Alcuni ricercatori pensano che certe persone siano più inclini all’eiaculazione precoce a causa della loro struttura biologica, ad esempio a causa di un pene insolitamente sensibile.

L’eiaculazione retrograda è causata da danni ai nervi o ai muscoli che circondano il collo della vescica (il punto in cui l’uretra si collega alla vescica). Questo danno può spesso verificarsi come una complicanza dopo un intervento operatorio della prostata o della vescica.

L’eiaculazione precoce è il tipo più comune di problema di eiaculazione.

Un certo numero di ricerche ha rilevato che circa un uomo su tre ha riferito di aver sperimentato un’eiaculazione precoce. Il numero effettivo è probabilmente molto più alto in quanto molti uomini sono riluttanti ad ammettere di avere questo problema.

Anche se meno comune, l’eiaculazione ritardata è forse un problema più grande di quanto la maggior parte della gente pensi. Uno studio ha rilevato che una persona su 20 ha avuto problemi a raggiungere l’orgasmo durante uno dei mesi dell’anno precedente.

Sebbene l’eiaculazione retrograda sia rara, può essere una complicanza comune in certi tipi di interventi chirurgici, come la chirurgia della prostata, o si può verificare negli uomini con determinate condizioni di salute che possono danneggiare I nervi come il diabete o la sclerosi multipla.

Se avete problemi riguardo la vostra vita sessuale e state cercando un trattamento, di solito è consigliabile includere il più possibile il proprio partner.

Comunicare le vostre preoccupazioni può contribuire notevolmente alla loro risoluzione. In alcuni casi, il vostro partner potrebbe anche avere problemi propri, I quali potrebbero contribuire ai problemi della vostra vita sessuale.

Ad esempio, alcune donne non sono in grado di raggiungere un orgasmo durante il contatto “normale” e richiedono una stimolazione manuale o orale.

Trovare sangue nel proprio sperma (ematospermia) può essere una cosa preoccupante. Nella maggior parte dei casi, tuttavia, non è una cosa seria e passa in pochi giorni.

La causa più probabile è l’infezione dell’uretra (uretrite) e della prostata (prostatite).

Visitate il proprio medico se I sintomi persistono, o visitate la vostra clinica di urologia locale, in quanto le cause possono essere più gravi.

error: Content is protected !!